Crea sito
  • Facebook
  • RSS




Palermitana morta dopo parto d’urgenza, indagati medici ed operatori del 118

Pubblicato da redazione2. Pubblicato in CRONACA

Tagged: ,

Pubblicato il agosto 07, 2013 con Nessun commento

mrprtmrcl_web--400x300Ci sarebbero cinque indagati nell’inchiesta per far luce sulla morte di A.S., la donna di 40 anni, originaria di Gangi, nel palermitano, morta dopo un parto cesareo d’urgenza effettuato all’ospedale di Nicosia (Enna), dove si era recata domenica sera accusando forti dolori addominali. Nel registro degli indagati sarebbero finiti tre medici del nocosomio ennese e due operatori del 118. Le ipotesi di reato sono omicidio ed arborto colposo.

Sulla vicenda sia la Procura di Nicosia che quella di Sciacca hanno aperto un fascicolo, mentre il ministero della Salute ha disposto l’invio di ispettori e la Regione siciliana ha gia’ avviato un’indagine. Ieri l’assessore alla Salute della Sicilia, Lucia Borsellino, ha spiegato che dai primi accertamenti il guasto verificatosi all’elisoccorso partito da Caltanissetta non sarebbe stato determinante nel decesso della donna. Intanto domani sara’ eseguita l’autopsia sul corpicino del neonato nato morto, mentre venerdi’ a Sciacca quella sulla donna.

 

fonte: Palermitana morta dopo parto d’urgenza, indagati medici ed operatori del 118 – Adnkronos Sicilia.

Nessun commento

Commenti for Palermitana morta dopo parto d’urgenza, indagati medici ed operatori del 118 are now closed.