Crea sito
  • Facebook
  • RSS




Dani Alves: ”Mangiare la banana? La mia reazione è stata spontanea”

Pubblicato da redazione2. Pubblicato in SPORT

Tagged: ,

Pubblicato il aprile 29, 2014 con Nessun commento

alves_dani_xin--400x300“In Spagna c’è molto razzismo verso gli stranieri. La Fifa dovrebbe prestare molta attenzione a queste cose”. Il laterale del Barcellona Dani Alves ha parlato all’emittente brasiliana Radio Globo del problema del razzismo dopo il suo gesto in campo al ‘Madrigal’, nel match Villarreal-Barcellona. Durante la partita, un tifoso della squadra di casa gli ha lanciato una banana in segno d’offesa e lui l’ha raccolta, sbucciata e mangiata. Un gesto che è diventato un messaggio contro la discriminazione e che ha raccolto solidarietà tra gli sportivi e non solo con ‘selfie’ arrivati da tutto il mondo a sostegno del giocatore.

“La mia reazione è stata puramente spontanea – spiega -. E’ stato incredibilo, un’azione che ho fatto senza pensare alle conseguenze. Ho parlato di cose simili con i miei amici, però, pensandoci bene dovremmo iniziare una campagna. Il mondo è andato avanti e dobbiamo andare avanti con lui. E’ un tipo di mentalità che proprio non va bene. Che si tratti di calcio o della vita di tutti i giorni, dobbiamo muoverci e stare al passo con i tempi”.

Il brasiliano ha ben chiaro in mente quello che farebbe con il tifoso protagonista del gesto che è già stato identificato dal Villarreal e non potrà più entrare allo stadio. “Se potessi, metterei una fotografia del tifoso su internet, in modo che si senta umiliato per quello che ha fatto. Così non potrebbe più mostrare il suo volto in qualsiasi stadio”, dice Alves, secondo il quale c’è più razzismo e intolleranza nei Paesi europei, come la Spagna, che non in Sudamerica.

 

fonte: Dani Alves: ”Mangiare la banana? La mia reazione è stata spontanea” – Adnkronos Sport.

Nessun commento

Commenti for Dani Alves: ”Mangiare la banana? La mia reazione è stata spontanea” are now closed.